Scott SUB 30 review dopo quasi un’anno di utilizzo

Scott SUB 30
Scott SUB 30

Bene passato un anno dall’acquisto e quindi di utilizzo una breve recensione di questa bici.

Scott SUB 30

impressione generale… ottimo affare (costo mi pare sui 400 euro)

Estetica: è il lato più evidente di questa bici, davvero bella… quando andate in giro fate il figurone🙂 anche tra ciclisti esperti. Di contro diventa un peccato mortale aggiungere qualsiasi accessorio tipo parafanghi, portapacchi, porta lucchetto ad U… il massimo che ho fatto è metterci una minuscola borsetta per la camera d’aria sotto sella

Su strada: velocità e facilità nel correre questa l’essenza di questa bici, molto leggera e rigida.Di contro all’inizio la forcella in alluminio vi trasmette tutto ai polsi che se non abiutuati un po’ ne risentono comunque tenedo il copertone anteriore non gonfissimo si migliora parecchio il comfort.Nella guida in mezzo al traffico le ruote grandi (700) si fanno un po’ sentire, insomma se siete abituati a una 26 con ruote da strada dovete fare l’abitudine e comunque le ruote geandi si sentono e l’istintività della guida alla giungla d’asfalto un po’ ne risente. Ovviaments solo se siete abitutati/e a una corsa abbastanza esasperata tra le macchine ferme, vicoli ecc. (La Scott vende ache una versine con ruote da 26… ovviamente perde un po’ in estetica).

Fuoristrada: Con i Maxxis da strada forniti dalla casa si va comunque bene per strade bianche e piccoli sentieri. Insomma una bici che ama l’asfalto liscio dove poter correre forte, ma non dovrete certo scendere per attraversare ville o sentieri, considerate sempre che avete una bici con ruote 700 (28) rigida e insomma bisogna essere prudenti.

Componenti: Sebbene alcuni non esaltanti tutto perfetto ad un anno nessuna minima manutenzione richiesta, giusto qualche lavata con la pompa per togliere il fango dopo le uscite con la pioggia. Ottima la combinazione di corone (48x38x28) e pignoni (11/30) si riesce a pedalare sulle salite più ripide e continuare a darci dentro anche in discese veloci.
Un po’ deludente come allestimento il deragliatore Shimano SIS (proprio il modello base) che però fa comunque con precisione il suo lavoro.

Peculiarità: Ruote e sellino sono salvaguardati da una minima sicurezza per evitare lo sgancio (e furto) rapido, ottima cosa per essere una bici che deve affrontare l’ambiente urbano e rimanere legata al palo mentre voi siete altrove. Molto leggera (11 Kg) cosa che conta parecchio se dovete portarla su per le scale🙂

****

Caratteristiche tratte dal sito della SCOTT

Sizes

26″ – XS,S,M,L,XL
700c – S,M,L,XL

Weight

11,40 kg
25.11 lbs

Frame

Evo/Aero hydroformed alloy tubing w Evo D/O 26″

Fork

Scott SUB straight alloy fork 26″

Headset

Ritchey OE Logic Zero, semi integ.

Derailleur (Rear)

Shimano RD-M 340 Acera, 24 Speed

Derailleur (Front)

Shimano FD-C051 31.8mm clamp

Shifters

Shimano ST-EF 50, easy fire, w/gear indicator

Brake Levers

incl. in shifters

Brakes

Tektro/ SCB-36 A V-Brakes / blk

Crankset

Shimano FC-191, 48x38x28 w CG
Chinguard on crankset

BB-Set

Shimano BB-UN 26 / 68-122mm

Handlebar

HL-MTB-152 steel, 580mm, 5° bend

H’stem

Rocket Stem 4 bolt, 08 Eco Scott, 40mm adjustable NVO

Pedals

Wellgo 998 S

Seatpost

Scott HL-SP 233 26.8mm

Seat

Scott SUB

Hub (Front)

Scott SCO 31

Hub (Rear)

Shimano FH-RM 30

Chain

Shimano HG 40

Cassette

Shimano CS-HG30- 8I, 11-30T

Spokes

2.0 mm stainl.

Rims

Alex SUB 26″, 32H, black anodized, cnc

Tires

Maxxis Colombiere 26″x1.3

4 thoughts on “Scott SUB 30 review dopo quasi un’anno di utilizzo”

  1. Grazie, interessante commento, sono un profano che ha deciso di comprare (dopo anni) nuovamente una bici per fare molte sgambate e ogni tanto un pò di cicloturismo con gli amici (ad esempio, a maggio andremo due giorni nella zona del lago di Chiusi vicino a Chianciano; faremo 60 km. in due giorni.
    Io ho 58 anni, abito – per mia fortuna – sulle colline fuori Firenze e quindi se voglio pedalare non ho di fronte la padania o la versilia… insomma, ti scrivo perchè mi ero orientato leggendo su internet su una SCOTT magari la SUB10 se la trovassi usata… oggi invece sono inciampato su una SUB30 usata ma come nuova, viene via a 260 euri. Domani sera andrei a chiudere la cosa, pensi che sia adatta o sto sbagliando oggetto? Ho pensato che una MB non abbia senso, la userò soprattutto su asfalto, o qualche strada bianca ma umana. E neppure voglio prendermi un “cancello” a 90 euro nuova alle Coop… oppure cominciare con una maxi spesa per una bici in carbonio-titanio che poi magari mi affloscio… Oh, ma prima che nascessero le figlie andavo con la mia bicina da corsa… non è che sono nato a motore.
    Salutoni, e grazie ancora, mi ha comunque confermato la mia idea il tuo report.

  2. Affrettati a prenderla anche perchè i nuovi modelli della Sub-30 non sono per niente belli
    Alternative Bianchi Spillo e altre simili ma la SCOTT rapporto qualità prezzo non si batte. Poi se la trovi usata/nuova vai tranquillo. Io la uso quasi quotidianamente e da sempre soddisfazione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...